Design delle landing page: 10 principi per aumentare il tasso di conversione

Ultimo aggiornamento il martedì 21 novembre 2023

Landing Page Design  10 Principles That Will Boost Your Conversion Rate.png

Avete un servizio o un prodotto straordinario che è pronto a conquistare il mondo digitale? Ma aspettate! Prima di iniziare a stupire i clienti, è necessario sviluppare un design di landing page in grado di convertire i visitatori curiosi in acquirenti fedeli.

I visitatori arrivano alle landing page dopo aver cliccato su un link in un'e-mail, una pubblicità o un post sui social media. Sono l'elemento chiave di ogni campagna di marketing online, perché aumentano i tassi di conversione e aiutano a raggiungere gli obiettivi di marketing.

Ma come si fa a creare una landing page che converta?

È semplice. Le landing page focalizzate e specifiche per il pubblico attirano gli acquirenti giusti. Naturalmente, anche le immagini giocano un ruolo importante. Suggeriamo di mantenerle minimali e di concentrarsi sui punti dolenti. E non dimenticate di utilizzare una call to action chiara e perseguibile.

In questo post scopriremo come convertire, progettare, creare CTA e molto altro ancora: 10 principi che vi aiuteranno a progettare landing page che convertono.

Principio 1: iniziare con un obiettivo chiaro

Il primo passo per progettare una landing page che converta è iniziare con un obiettivo chiaro. Chiedetevi: Dove volete che la vostra landing page conduca i visitatori? Volete che si iscrivano a una newsletter, che facciano un acquisto o che creino un account?

Un obiettivo chiaro vi aiuterà a creare una landing page mirata. Assicurerà che tutti gli elementi di design e di contenuto lavorino verso un obiettivo comune. Inoltre, vi aiuterà a valutare il successo della landing page, in modo da poter determinare cosa funziona e cosa no.

Secondo le ricerche, le landing page con un obiettivo specifico hanno un tasso di conversione più elevato.

Ecco altri suggerimenti per progettare landing page convincenti con obiettivi chiari.

  1. Incorporate verbi forti come CTA. Non dite "Per saperne di più". Dite invece "Iscriviti ora".

  2. Utilizzando la teoria dei colori, usate i colori, i caratteri e le dimensioni giuste per far risaltare la CTA rispetto al resto della pagina.

Principio 2: mantenere la pagina di destinazione focalizzata

Il secondo principio del design di una landing page è quello di mantenerla focalizzata. Evitate di riempire di contenuti e di elementi di design un'unica pagina. Ricordate che meno è meglio quando si tratta di landing page che convertono. Concentratevi su un obiettivo e allineate il vostro design a tale obiettivo.

Seguite questi consigli per mantenere le vostre landing page minimali e focalizzate.

  • Utilizzate una terminologia familiare al grande pubblico.

  • Aggiungete spazi bianchi per rendere la vostra pagina di destinazione meno ingombrante e più accogliente.

  • Create un design della landing page simile a quello del vostro sito web o del vostro branding kit.

  • Scegliete un solo invito all'azione. Non confondete i visitatori aggiungendo troppe CTA. Mantenete la semplicità. Mantenete la concentrazione.

Avrete notato che il browser Chrome di Google presenta un messaggio semplice e diretto sulla sua landing page: "Il browser veloce, semplice e sicuro". Il design è semplice e facile da usare e il sito web utilizza immagini potenti per evidenziare i vantaggi di Chrome.

Principio 3: utilizzare un linguaggio chiaro e conciso

Il terzo e più importante principio di progettazione delle landing page è l'utilizzo di un linguaggio chiaro e conciso. La landing page deve essere facile da leggere e da comprendere. Evitate di usare terminologia tecnica o gergo che potrebbero confondere i vostri visitatori.

La home page del verificatore di scrittura gratuito di Grammarly recita in modo semplice e diretto: "Migliora la tua scrittura con Grammarly". L'invito all'azione è ovvio e facile da seguire, e la pagina utilizza un linguaggio semplice e comprensibile a tutti.

Canva Homepage.png
Il conciso invito all'azione di Canva parla direttamente al pubblico: "Cosa disegnerai oggi?".

Seguite questi consigli per incorporare un linguaggio più conciso e chiaro nelle vostre landing page.

  • Evitate i paragrafi e utilizzate frasi brevi. Aggiungete un'interlinea sufficiente per non ingombrare il testo.

  • Incorporate la voce attiva, che è più persuasiva e coinvolgente di quella passiva.

  • Utilizzate parole semplici ma verbi forti. Essi rendono il testo potente e autorevole.

Principio 4: Utilizzare immagini forti

Le immagini possono aiutare il vostro sito a svettare. Spezzano il testo e rendono il design della landing page più accattivante. Ma questo è possibile solo se si utilizzano grafici e immagini di alta qualità e attinenti alla propria nicchia.

È importante prestare attenzione alle immagini utilizzate. Volete che i vostri visitatori si sentano in sintonia. Il segreto è utilizzare immagini che comunichino emozioni, idee e concetti che potrebbero essere difficili da trasmettere attraverso i testi.

Ecco altri suggerimenti per aiutarvi a progettare landing page accattivanti.

  • Utilizzate solo immagini chiare, nitide e pertinenti

  • Utilizzate immagini orientate alla nicchia, a cui gli utenti possano riferirsi.

  • Utilizzate immagini che trasmettano una storia. Non affidatevi completamente al testo. Lasciate che siano le immagini a vendere il vostro servizio.

  • Utilizzate immagini persuasive.

Principio 5: utilizzare un forte invito all'azione

Una landing page senza un chiaro invito all'azione è come una nave senza capitano. Questo elemento da solo decifra ciò che volete che i vostri clienti facciano quando vedono la vostra landing page. È una bussola che guida i visitatori verso la loro destinazione e li spinge ad agire.

Get response homepage content .jpeg

Utilizzate una call to action chiara, concisa, diretta e impossibile da ignorare. E ricordate che una call to action coinvolgente richiede attenzione. Potete ottenere questo risultato aggiungendo un pulsante unico, un banner ben posizionato, una teoria di colori o pop-up posizionati correttamente.

Ecco alcuni modi per migliorare la CTA nel design della vostra landing page.

  • Evidenziate i vantaggi e spiegate cosa otterranno i visitatori cliccando sulla CTA. "Sblocca nuove funzionalità" è più accattivante di un normale "Clicca qui".

  • Creare urgenza e aggiungere parole come "Agisci ora" o "Offerta a tempo limitato" per incoraggiare i visitatori ad agire.

  • Assicuratevi che le CTA siano adatte a computer, dispositivi mobili e tablet. Assicuratevi che siano accessibili su tutte le piattaforme.

  • Posizionate le CTA in modo strategico. Assicuratevi che non interrompano l'esperienza dell'utente, ma che la migliorino.

Principio 6: Testare e ottimizzare

La progettazione di una landing page è solo la prima fase. I risultati di successo si ottengono quando si testano e si perfezionano i minimi dettagli della landing page.

Considerate la vostra landing page come una tela e ogni versione di prova come un tratto sperimentale. Questa idea vi spinge a indagare sui più piccoli dettagli che possono trasformare un visitatore casuale in un acquirente attivo.

Il maestro di questo processo, il test A/B, mette in evidenza le variazioni, evidenziando i cambiamenti che hanno il maggiore impatto sui tassi di conversione.

I test servono come bussola nel mondo del web, dove i tempi di attenzione degli utenti fluttuano, e vi indirizzano verso il coinvolgimento degli utenti.

Il principio 6, in poche parole, dice: "Ora che le fondamenta sono state stabilite, lucidiamo il capolavoro". Scopriamo l'arte dell'ottimizzazione attraverso i test, convertendo i clic speculativi in risultati definitivi.

Ecco alcuni punti da considerare per ottimizzare la vostra landing page attraverso i test:

- Test A/B: Incorporate i test A/B per confrontare diverse varianti del design della vostra landing page. Testate il maggior numero di colori, titoli e layout fino a quando non sarete soddisfatti.

- Ipotesi: Stabilite un'ipotesi su quali parti della landing page volete migliorare. In questo modo si crea una base per il processo di test.

- Modifica di una singola variabile: Per misurare con precisione il risultato di un cambiamento, testate un elemento alla volta. Questo vi aiuterà a capire quale cambiamento deve essere corretto.

Principio 7: Utilizzare i social media

Il principio 7 vi fornisce il manuale per diffondere il vostro prodotto o servizio. Vediamo come.

Fase 1: Riconoscete chi è il vostro pubblico. Scoprite i siti di social media dove i vostri clienti ideali si ritrovano. L'ambiente professionale di LinkedIn, il fascino estetico di Instagram o lo spazio di conversazione di Twitter?

Fase 2: Create la vostra storia. Adattate il vostro messaggio al dialetto della piattaforma che state utilizzando. Utilizzate immagini accattivanti, didascalie spiritose e hashtag pertinenti per attirare l'attenzione.

Fase 3: interagire e coinvolgere. Invece di limitarvi a trasmettere, stabilite delle connessioni. Partecipate alle discussioni, rispondete ai commenti e fornite qualcosa di utile ai vostri visitatori.

Fase 4: il tempismo è fondamentale. Pubblicate quando il vostro pubblico è più coinvolto. Ricercate gli orari di punta di ogni piattaforma e programmate i post di conseguenza. L'utilizzo di strumenti di gestione dei social media è un modo efficiente per programmare i post.

Fase 5: Utilizzate la pubblicità a pagamento. Spendete denaro in pubblicità mirata per estendere la vostra portata. Le piattaforme offrono opzioni di targeting dettagliate per far arrivare la vostra landing page alle persone giuste.

Fase 6: Analizzare, quindi regolare. Il mondo dei social media è in continua evoluzione. Analizzate le analisi per determinare ciò che funziona e ciò che deve essere modificato.

Il segreto per affermare la presenza della vostra landing page sui social media è il principio 7. I clic, le condivisioni e le conversioni generate dai social media porteranno la vostra pagina di destinazione in lungo e in largo.

Principio 8: tracciare i risultati

Avete messo anima e corpo nel progettare la landing page perfetta, ma come fate a sapere se sta convertendo i vostri visitatori in acquirenti costanti?

Tracciate i risultati.

Le analisi sono la vostra mappa per navigare nel mondo digitale. Attraverso l'analisi, potete valutare ciò che funziona per i vostri clienti e ciò che non funziona. Queste tecnologie intelligenti offrono informazioni preziose. Imparerete quali sono le pagine che portano gli utenti direttamente alla pagina di pagamento e quali quelle che li fanno scappare via.

Gli Analytics non vi forniranno solo dati, ma vi racconteranno anche una storia che vi aiuterà a migliorare le vostre landing page per ottenere il massimo impatto.

In poche parole, il Principio 8 è la porta d'accesso alla padronanza delle landing page. Indossate gli occhiali da analista e preparatevi a mettere in pratica le vostre nuove conoscenze!

Principio 9: Mantenere la pagina di destinazione aggiornata

Le landing page stantie sono come le notizie di ieri: non interessano a nessuno. Parliamo quindi di come mantenere le cose in tendenza. Fate un rituale per sostituire le informazioni obsolete con le revisioni più recenti. Nuove offerte? Nuove tendenze? Aggiungetele.

Ma non è tutto. Aggiornatela con storie di successo, design minimalista, immagini accattivanti e contenuti di alta qualità.

Tenete presente che la vostra landing page è una componente dinamica della vostra strategia di marketing, non un artefatto obsoleto. Il principio 9 non riguarda solo i cambiamenti, ma anche la capacità di rimanere rilevanti, di convertire i non credenti e di fornire alle persone un motivo per restare. Quindi, improvvisate pure sulla vostra landing page e guardate la magia che accade!

Principio 10: Utilizzate un costruttore di landing page

Anche se non siete un web designer o uno sviluppatore, potete comunque produrre landing page professionali e curate. È possibile creare pagine di destinazione senza conoscere alcun codice, grazie a un software chiamato landing page builder.

Molti costruttori di landing page sono disponibili gratuitamente, tra cui Wix, Unbound, LeadPages, OptimizePress e altri. Allo stesso modo, è possibile utilizzare un costruttore di siti web per creare una landing page. Questi strumenti sono stati progettati per rendere il processo senza soluzione di continuità, eliminando la necessità di conoscenze di codifica e permettendovi di concentrarvi sulla creazione di contenuti che risuonino veramente con il vostro pubblico.

La scelta di un costruttore di landing page deve tenere conto di diversi aspetti, tra cui:

- Le caratteristiche: Assicuratevi che il costruttore di landing page includa le funzioni di cui avete bisogno, come la possibilità di incorporare moduli, foto e video.

- I modelli: È possibile progettare le pagine di destinazione utilizzando una libreria di modelli comunemente inclusi nei costruttori di pagine di destinazione.

- Il costo: Il costo mensile di un landing page builder può variare da gratuito a centinaia di dollari.

- La facilità d'uso: Se non avete esperienza di codifica, assicuratevi che il landing page builder sia semplice da usare.

Conclusione

Le landing page sono un ottimo strumento per aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi di marketing. Seguendo i principi delineati in questo blog post, potrete progettare landing page in grado di convertire con facilità.

Tenete presente che seguire queste linee guida vi aiuterà ad avere successo. Ogni fase vi porta un passo più vicino a diventare un esperto di marketing, da titoli convincenti a immagini accattivanti e CTA accattivanti.

Alina Edward

Articolo di:

Alina Edward

Scrittore

Alina Edward è una scrittrice pakistana pubblicata nella nicchia B2B e lavora a tempo pieno come responsabile dei contenuti tecnici. Al di fuori del lavoro, le piace bloggare, leggere, dipingere e viaggiare per il mondo.

Articoli consigliati

AccuRanker introduce gli spazi di lavoro per potenziare il controllo degli accessi

AccuRanker introduce gli spazi di lavoro per potenziare il controllo degli accessi

7 tattiche per condurre una ricerca efficace sulle parole chiave

7 tattiche per condurre una ricerca efficace sulle parole chiave

Ottimizzazione SEO vs. Google Ads per l'e-commerce: Trovare il giusto equilibrio

Ottimizzazione SEO vs. Google Ads per l'e-commerce: Trovare il giusto equilibrio

Aumentate la vostra visibilità
Elevare la propria visibilità, elevare il proprio business

Elevare la propria visibilità, elevare il proprio business

Esplorate il rank tracker più veloce e accurato del mondo per ottenere approfondimenti SEO. Programmate un incontro per scoprire le tattiche di crescita che vi distinguono nel panorama digitale.
Programmare una riunione
Chiudere